Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Metamodello Aspic ARSA
Studenti e Futuro

Rifugiarti. Il crowdfunding per l'integrazione attraverso l arte

Abbiamo il piacere di presentare un'iniziativa tesa a promuovere l'integrazione attraverso l'arte con lo strumento del crowdfunding.

Un'iniziativa innovativa e web based per l'accoglienza, la valorizzazione del talento e l'inclusione sociale e lavorativa dei rifugiati.

Il Progetto RifugiArti: dallo spazio virtuale allo spazio fisico e creativo

RifugiArti è uno spazio accogliente e protetto, realizzato da In Migrazione, in cui i rifugiati vengono coinvolti in un percorso di scoperta di sé, di crescita positiva e sviluppo personale attraverso l'arte.

Un luogo dove esprimere le proprie emozioni per mezzo della pittura, del disegno, della scultura e dell'espressività corporea e dove scoprire il bello attraverso visite a musei, palazzi, piazze, mostre, laboratori e atelier di altri artisti. 

Ci descrive il progetto RifugiArti, Nino Ginnetti psicologo e psicoterapeuta, da anni impegnato con InMigrazione in attività di accoglienza, sostegno, terapia e accompagnamento all'integrazione di persone rifugiate, come anche di formazione degli operatori dell'accoglienza.

L'intento dei promotori di questo progetto è quello di lanciare una sfida ambiziosa che aspira a cambiare la prospettiva sull’accoglienza e sul sostegno verso l’inclusione sociale dei Rifugiati, persone che, costrette a lasciare le loro case e i loro affetti a causa di guerre, persecuzioni e violenze, arrivano in Italia dopo viaggi lunghi e drammatici.

Un progetto per far emergere il talento artistico ancora sopito e inespresso delle persone, sostenendole in quella maturazione che può portare a una concreta autonomia lavorativa e ad un reale contributo al Paese ospitante.

Il Progetto RifugiArti intende ribadire la necessità, attraverso la concretezza del fare, di aiutare rifugiati, richiedenti asilo a integrarsi nella società socio-culturale-lavorativa italiana e di creare un luogo dove essi possano sperimentare e riscoprire la qualità nelle relazioni umane, entrando in contatto con la parte più sana della nostra società e dei territori.

Tanto più una persona che vive la condizione di rifugiato viene messa in contatto con la bellezza, tanto più sarà stimolataa mettere in gioco la parte migliore di sé, contribuendo anche alla crescita del territorio.

Abbiamo presentato brevemente questa iniziativa in quanto esemplificativa di come le pratiche dell'integrazione possono avvalersi dei strumenti, modalità e processi per realizzare i propri intenti e le proprie attività e per diffondere una cultura della valorizzazione della bellezza, della creatività, dell'espressione della natura autentica di ogni individuo, quale che sia il suo luogo di nascita, il colore della pelle, la lingua parlata.

Per avere maggiori informazioni sull'iniziativa visitare il sito di InMigrazione:

http://inmigrazione.it/

Per visitare la piattaforma di crowdfunding

https://www.eppela.com/it/projects/17245-rifugiarti-progetto-di-integrazione-attraverso-l-arte

Uno sguardo su In Migrazione

a cura di Nino Ginnetti, psicologo, psicoterapeuta

InMigrazione è una Cooperativa Sociale nata dalla volontà di un gruppo di professionisti impegnati nell’accoglienza e nel supporto agli adulti stranieri. Essa promuove un approccio che ha come fondamento la relazione consapevole che rappresenta il fulcro di una metodologia attenta ai cambiamenti e al lavoro di aiuto e sostegno da svolgere in concreto, al fine di valorizzare i talenti personali, le  competenze professionali, nonché i patrimoni culturali e linguistici delle persone giunte nel nostro Paese con trascorsi spesso dolorosi.

Counselor, psicologi, insegnanti di italiano L2, progettisti, ricercatori ed esperti di formazione e mediazione culturale che collaborano tra loro da anni e che hanno voluto trasformare i patrimoni di esperienze e conoscenze personali in un soggetto collettivo, innovativo, aperto e trasparente.

Il nostro è un percorso per sperimentare nuovi progetti e metodologie innovative per interpretare e concretizzare percorsi d’aiuto efficaci in favore dei migranti che vivono nel nostro Paese situazioni di disagio e difficoltà, con particolare riferimento ai richiedenti e beneficiari di protezione internazionale. In Migrazione si impegna ogni giorno per concretizzare un'accoglienza per i rifugiati che sappia configurarsi come buona pratica nell'accoglienza e integrazione dei rifugiati.

Note (disclaimer)

Le informazioni contenute nei siti cui si può accedere attraverso i link di questa pagina, sono indipendenti e al di fuori del controllo di ASPIC Lavoro, che declina qualsivoglia responsabilità in proposito.

AccreditamentoAspic Lavoro Aps - accreditata e registrata come Agenzia per il Lavoro nella sub-sez. 3.1 dell'Albo Informatico del
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali dal 31/7/2015 - Cod. Fiscale: 97822820581

Iscrizione nel Registro Regionale del Terzo Settore - DIREZIONE SALUTE E POLITICHE SOCIALI DELLA REGIONE LAZIO (L.R. 22/1999) con Determinazione n. G07896 dell'11/07/2016.